Blog

Mostra contenuto corrente come feed RSS

Blog


11 - 20 di 54 risultati
Pubblicato il da

15 Marzo 2018 - GIORNATA DELLA NUTRIZIONE

Leggi tutto il messaggio: 15 Marzo 2018 - GIORNATA DELLA NUTRIZIONE

NUOVO APPUNTAMENTO! In collaborazione con la Dr.ssa Biologa nutrizionista Serafina Ricci si terrà presso la nostra parafarmacia un incontro GRATUITO e personalizzato per offrirti i primi consigli su una corretta impostazione delle tue abitudini alimentari.

La partecipazione è gratuita e non richiede alcun impegno.

Prenotati subito!

Chiamaci al 080.556.3900 oppure scrivici su facebook!

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Il TÈ VERDE perchè si chiama così e perchè è utile!

Leggi tutto il messaggio: Il TÈ VERDE perchè si chiama così e perchè è utile!

Il tè verde altro non è che il comune tè coltivato in Oriente e diffusamente consumato nel mondo; viene chiamato "verde" perchè le sue foglie non sono sottoposte a fermentazione e conservano pertanto il colore verde originario.
Numerosi studi epidemiologici hanno esaminato l'associazione tra consumo di tè e sviluppo di malattie cardiovascolari. Di recente si è scoperto che i polifenoli contenuti nel tè verde agiscono come protettori delle LDL (colesterolo cattivo), impedendone la perossidazione, oltre ad essere dei potenti antiossidanti in grado di disattivare i radicali liberi, migliorando quindi la salute dell'uomo. 


Uno studio effettuato su 550 uomini di mezz'età, seguiti per 15 anni, ha dimostrato che l'assunzione giornaliera di almeno 30 mg di polifenoli ha ridotto del 70% il rischio di mortalità per patologie coronariche.
I polifenoli contenuti nell'estratto del tè verde proteggono l'organismo dagli effetti nocivi dei radicali dell'ossigeno e delle radiazioni, incrementando nell'intestino tenue, nel fegato e nei polmoni l'attività antiradicalica e detossicante degli enzimi glutatione perossidasi-trasferasi-catalasi e reduttasi. I polifenoli si sono dimostrati in grado di combattere tutti gli stress ossidativi delle cellule.


In modelli animali l'estratto di tè verde ha bloccato la formazione di lesioni e tumori della pelle indotti da raggi UVB.
L'estratto di tè verde riveste un ruolo interessante come alimento funzionale nel controllo del peso. Il tè verde agisce sulle riserve lipidiche dell'organismo, stimolando la produzione di adrenalina e incrementando la combustione dei grassi di riserva, proprietà potenziate dall'azione diuretica.

 

I NOSTRI INTEGRATORI IN PARAFARMACIA

 

TÈ VERDE 100% (60 compresse)

Contiene un estratto di Tè verde altamente purificato, titolato e standardizzato al 96,5% in polifenoli, di cui 70% catechine, delle quali 35% epigallocatechingallato (EGCG). La preparazione di Pharmalife Research è ottenuta con le moderne tecnologie estrattive e garantita da accurati controlli di qualità.

 

INFUSO TÈ VERDE DETEINATO (20 filtri)

La deteinatura avviene usando metodi naturali senza l'impiego di solventi chimici e permette di garantire tutte le virtù del tè verde senza le controindicazioni della teina.Il the verde deteinato, confezionato dalla Valverbe in filtri a doppia camera, senza collanti e punti metallici, è di origine cinese e proviene da coltivazioni biologiche certificate: un sorso di salute nel rispetto dell'ambiente.

 

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Riduce il russare aiutando la respirazione

Leggi tutto il messaggio: Riduce il russare aiutando la respirazione

Cerottini nasali trasparenti che possono essere utili per migliorare la respirazione durante l'attività sportiva, in presenza di congestione nasale dovuta a raffreddamento e allergie, donando sollievo e riducendo il russare.

Dispositivo medico CE.


Modalità d'uso
Pulire la pelle del naso. Applicare il cerottino e premere con le dita per farlo aderire sulla pelle, nella zona mediana del naso.

Avvertenze
Uso esterno. Non applicare su pelle irritata, ferita o scottata. Ogni cerottino va usato solo una volta e poi gettato. Non usarlo per più di 12 ore al giorno. Interrompere l'uso se dovessero comparire irritazioni cutanee. Il cerottino non è adatto ai bambini di età inferiore ai 3 anni. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Formato
Confezione da 10 cerottini (misura universale).
 

Vedi offerta

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

MELISSA - Rilassamento e benessere mentale

Leggi tutto il messaggio: MELISSA - Rilassamento e benessere mentale

La melissa è una pianta erbacea perenne, molto profumata il cui odore è simile a quello del limone e per tale motivo viene chiamata anche "limoncella". In fitoterapia si utilizzano soprattutto le foglie, ma anche i fiori e gli steli. Recenti studi indicano che l'acido rosmarinico, oltre alle proprietà sedative, spasmolitiche e antibatteriche, mostra attività antiossidante, antiallergica e antinfiammatoria. La melissa è indicata come blando sedativo, nei disturbi del sonno e nell'attenuazione della sintomatologia nervosa, incluso la riduzione di eccitabilità, ansietà e stress.

Possiede una valida azione antispastica sulla muscolatura liscia del tubo digerente, che è dovuta all'olio essenziale e in parte ai flavonoidi, specialmente a quelli contenenti apigenina. Può essere impiegata come sedativo negli stati d'ansia con somatizzazioni viscerali, irrequietezza e disturbi dispeptici gastroenterici.

L' azione spasmolitica è dovuta ad un'azione di riduzione della penetrazione del calcio nelle cellule muscolari della parete intestinale, il che ne riduce la contrazione.

 

INTEGRATORI IN PARAFARMACIA PER IL RILASSAMENTO E IL BENESSERE MENTALE

Melissa 100% Contiene un estratto secco di Melissa altamente purificato, titolato e standardizzato al 2% in acido rosmarinico. La Melissa contribuisce al rilassamento e al benessere mentale e favorisce il normale tono dell'umore.

Ansiovit GocceIntegratore alimentare a base di di passiflora, rodiola e scutellaria, ingredienti utili a svolgere una fisiologica attività rilassante e distensiva.
Non contiene fonti di glutine, prodotto compatibile con l'alimentazione di soggetti celiaci.

Biancospino 100%E' un integratore alimentare a base esclusivamente di estratto secco di Biancospino titolato al 1,5% in vitexina 2-ramnoside. Il Biancospino è utile nel mantenere la funzionalità dell'apparato cardiovascolare e la regolarità della pressione arteriosa. Favorisce inoltre il rilassamento e il benessere mentale.

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

I NOSTRI MIGLIORI INTEGRATORI PER LA FUNZIONALITA' DEL SISTEMA DIGERENTE

Leggi tutto il messaggio: I NOSTRI MIGLIORI INTEGRATORI PER LA FUNZIONALITA' DEL SISTEMA DIGERENTE

La digestione come tutti sappiamo comincia dalla bocca, è quindi consigliabile masticare bene il cibo e mangiare lentamente, evitando così l'ingestione di aria (aerofagia) che potrebbe poi provocare gonfiori addominali, eruttazioni e flatulenza.

Per una buona funzionalità dell'apparato digerente è opportuno alimentarsi correttamente e mantenere la flora batterica intestinale in buono stato. Le fibre favoriscono il normale transito intestinale se assunte nelle giuste quantità, non in eccesso soprattutto nei soggetti che soffrono di colite.


INTEGRATORI IN PARAFARMACIA

Una selezione dei migliori integratori per le funzionalità digestive presenti in parafarmacia.

.Kalmacol 

Integratore alimantare a base di vitamine, oli essenziali ed estratti vegetali quali, Camomilla, Passiflora e Zenzero utili a mantenere la regolare motilità gastrointestinale favorendo l'eliminazione dei gas. L'estratto di Camomilla possiede una benefica attività emolliente e lenitiva.

.Epattiva

Concentrato fluido è un integratore alimentare con estratti vegetali quali Carciofo e Cardo che, unitamente all'olio essenziale di Menta, coaudivano la funzionalità digestiva ed epatica, la Fumaria che aiuta la funzione digestiva ed epatobiliare; l'olio essenziale di Finocchio favorisce la funzione digestiva.

.Kalmagas

E' un integratore alimentare con Carbone vegetale ed oli essenziali di Menta e Finocchio che favoriscono la fisiologica eliminazione dei gas intestinali. Kalmagas agisce in poco tempo, coaudivando la funzione digestiva e l'assorbimento fisiologico dell'aria a livello addominale.

.Isilax Forte

E' un integratore alimentare a base di fibre solubili e succo di Prugna; contiene inoltre Lattulosio che contribuisce ad accelerare il transito intestinale e Inulina che favorisce l'equilibrio della flora batterica intestinale.

.Antiacid

Compresse orosolubili è un dispositivo medico ad azione meccanica indicato per contrastare la sensazione di iperacidità, il bruciore e il dolore di stomaco causati da uno stato irritativo della mucosa gastrica; è indicato anche in tutti i casi di disturbi che abbiano come causa principale o concausa il reflusso gastrico. E' in grado di coaudivare la prevenzione degli stati irritativi dello stomaco causati da stress psico-fisico, sostanze irritanti, cambi di stagione, stili di vita scorretti, uso di antinfiammatori e antidolorifici non steroidei. Può essere impiegato in associazione con trattamenti farmacologici (quali inibitori di pompa protonica, H2 antagonisti). Può essere utilizzato anche in gravidanza e durante l'allattamento. Infatti, grazie alla sinergia dei suoi ingredienti che creano una barriera attivo muco-adesiva su stomaco ed esofago, svolge un'azione meccanica protettiva locale, integra la fisiologica protezione della mucosa del tratto gastroesofageo eliminando rapidamente il bruciore, il dolore e il senso di pesantezza.

.Aloe 100%

Contiene un estratto di gel di Aloe concentrato 200:1, altamente purificato titolato e standardizzato al 10% in polisaccaridi, libero da aloine e derivati atranoidi. La preparazione di Pharmalife Research è ottenuta con le più moderne tecnologie estrattive e garantita da accurati controlli di qualità. Aloe 100% contribuisce a favorire la funzionalità digestiva ed epatica e le fisiologiche funzioni depurative dell'organismo.

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Giornata della Nutrizione

Pubblicato il da

GIORNATA MAKE UP con prova trucco GRATUITA

Leggi tutto il messaggio: GIORNATA MAKE UP con prova trucco GRATUITA

Il 24 Ottobre 2017 organizziamo in Parafarmacia la GIORNATA
MAKE UP con prova trucco GRATUITA.

La Truccatrice Professionista EUPHIDRA si
dedicherà alla TUA BELLEZZA

Prenota subito il tuo appuntamento!

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Meteorismo: Alcuni rimedi

Leggi tutto il messaggio: Meteorismo: Alcuni rimedi

Il meteorismo è un'eccessiva produzione e accumulo di gas nello stomaco o nell'intestino che a sua volta determina spasmi e distensione dell'addome.
Ecco alcuni rimedi naturali..

 

Carbone attivo

Il meteorismo può essere provocato anche da un'eccessiva ingestione di gas (aerofagia), oppure dalla carenza di enzimi digestivi, da infezioni micotiche e parassitarie.

Il carbone attivo è efficace in tutte le condizioni nelle quali sia necessario l'assorbimento nel tratto gastrointestinale, è un utile antagonista di meteorismo, flautolenza, eruttazioni e alitosi, assorbe efficacemente i gas intestinali prodotti dai batteri attraverso la fermentazione degli alimenti che si trovano nell'intestino e le tossine.

In uno studio effettuato secondo la modalità doppio cieco, è stato dimostrato che questa sostanza è in grado di ridurre i crampi addominali associati alla presenza di gas. 

 

Finocchio

E' usanza diffusa nei paesi orientali masticare alla fine del pasto frutti di finocchio essiccati o glassati per aiutare la digestione del pasto e rinfrescare l'alito.

E' consigliato nel trattamento di meteorismo intestinale, eruttazioni, flautolenza gastrica e gonfiore addominale, trova impiego nella cura delle coliche gassose, soprattutto in età infantile.

Esercita un'azione inibitoria sulla flora batterica fermentativa dell'intestino, migliora la digestione ed è pertanto utile nel contrastare lo sviluppo di gas intestinali

I frutti di finocchio agiscono sia sulla produzione dei succhi gastrici, sia sulla muscolatura intestinale promuovendo la peristalsi e inibendo gli spasmi, favorendo il transito regolare delle sostanze e una migliore assimilazione dei nutrienti. 

E' utile in tutti i casi di dispepsia, difficoltà digestive e inappetenza. 

 

Lactobacillus acidophilus

I lattobacilli svolgono un ruolo importante nel controllo del PH intestinale offrendo protezione contro la stipsi e promuovendo la depurazione dell'organismo. 
Solide evidenze scientifiche riguardano l'azione preventiva e la rapida remissione delle infezioni intestinali oltre a una minore durata degli episodi nei casi di diarrea infantile, diarrea del viaggiatore e diarrea da antibiotici.

 

Zenzero

E' una pianta originaria dell'Asia che ha proprietà digestive, diuretiche, circolatorie e antibatteriche. Nella moderna fitoterapia lo zenzero è consigliato per il trattamento di disturbi dispeptici quali eruttazione, bruciori di stomaco, flautolenza e nausea.

 

Papaya

La papaina, proteasi sulfidrica presente nel succo lattiginoso del frutto della papaya, è un enzima che contribuisce a purificare i tessuti e le pareti intestinali, favorendo l'eliminazione di tessuti morti e l'eccesso di muco. L'assunzione di papaina risulta particolarmente efficace nei disturbi dispeptici quali flautolenza, gonfiori addominali, stipsi, pesantezza dopo i pasti.

 

Mangiare lentamente e senza parlare aiuta ad evitare una eccessiva deglutizione di aria (aerofagia).

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Cosa ho mangiato ieri... Ehm..!??

Leggi tutto il messaggio: Cosa ho mangiato ieri... Ehm..!??

Ecco alcuni elementi che auitano a migliorare la concentrazione e la memoria.

 

Lecitina di Soia

In numerosi esperimenti è stato evidenziato che i pazienti che fanno abitualmente uso di lecitina, registrano un miglioramento delle capacità mnemoniche. 

Inoltre l'assunzione di lecitina può causare uno stato di rilassamento e di calma grazie all'induzione dell'aumento delle onde alfa cerebrali. 
A conferma di ciò, in uno studio condotto su animali la supplementazione di lecitina ha mostrato attività antistress e adattogena.
I fosfolipidi aumentano le attività cerebrali, grazie all'incremento della produzione di acetilcolina, neurotrasmettitore indispensabile per la trasmissione degli impulsi nervosi. 

 

Ginkgo Biloba 

Due studi hanno osservato, contro placebo, gli effetti di 160 mg di ginkgo biloba o di piracetam, associati a un programma di esercizi per la memoria in pazienti non dementi con problemi di memoria. L'apprendimento migliorava di più con piracetam, l'attenzione e la percezione con il ginkgo biloba.

Il ginkgo biloba è in grado di incrementare prontezza mentale, concentrazione, memoria a breve termine e capacità cognitive, migliorando la circolazione a livello cerebrale e promuovendo il metabolismo dei neuroni.


Guaranà

L'estratto di guaranà ha dimostrato di aumentare la resistenza fisica dell'organismo a un eccesso di lavoro o a una situazione particolarmente stressante. L'effetto ottenuto è legato a una aumentata disponibilità di glucosio e a un effetto stimolante che favorisce le funzioni cognitive. Se ne suggerisce quindi l'uso negli anziani con deficit di memoria o nei giovani sottoposti a sovraffaticamento psichico e fisico .

 

Colina e inositolo

Aumentano lo stoccaggio di acetilcolina a livello neuronale; fungendo anch'essa da trasmettitore di impulsi in tutto il territorio encefalico, favorisce una maggiore prontezza mentale.

 

Tirosina e Vitamina B6

Sono fattori che agevolano l'apprendimento, aumentano le capacità intellettive e aiutano a mantenere un buon livello mnemonico.

 

Fosfatidilserina

Dopo numerosi studi in vivo, sono state condotte ricerche cliniche sia sull'invecchiamento cerebrale generalizzato che su quello di pazienti affetti da Alzheimer.

Le ricerche scientifiche sul ruolo della fosfatidilserina nell'invecchiamento cerebrale risalgono agli anni '70 e hanno permesso di raccogliere informazioni di notevole interesse. 

In uno studio multicentrico (Amaducci, 1988) la somministrazione di fosfatidilserina a 145 malati di Alzheimer ha migliorato abilità verbale, memorizzazione e capacità di gestire le attività quotidiane. In un altro studio (Crook, 1991) fu esaminato e confermato l'effetto salutare della fosfatidilserina in soggetti con deficit di memoria associato all'età. La somministrazione di fosfatidilserina a 247 pazienti (oltre i 65 anni) con deficit cognitivo da moderato a severo, ha indotto miglioramenti sia di tipo cognitivo che comportamentale.

I maggiori risultati furono osservati nei soggetti che avevano associato l'assunzione di fosfatidilserina a dieta ed esercizio fisico.

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Apparato muscolo-scheletrico e sistema nervoso - Elementi che ne favoriscono il funzionamento ottimale

Leggi tutto il messaggio: Apparato muscolo-scheletrico e sistema nervoso - Elementi che ne favoriscono il funzionamento ottimale

Calcio, Magnesio, Zinco e Vitamina D

Sono minerali la cui integrazione è indicata in caso di attività sportiva intensa in quanto aiutano a proteggere l'apparato muscolo-scheletrico. Questa miscela di minerali sinergici, regola la trasmissione di impulsi nervosi e riduce i danni prodotti dallo stress, influenza la densità e la matrice ossea assicurando protezione contro lo sviluppo dell'osteoporosi.

 

Sport
Magnesio, zinco e calcio sono minerali che entrano in gioco durante l'esercizio fisico, la loro integrazione può essere utile in caso di un'intensa attività sportiva; la carenza di magnesio (l'esercizio fisico aumenta la sua escrezione) può provocare crampi e contratture muscolari, lo zinco invece in dosi moderate può diminuire gli effetti dello stress al sistema immunitario; il calcio svolge un'importante azione protettiva dell'apparto muscolo-scheletrico.

Osteoporosi
Quotidianamente il nostro organismo elimina il calcio che deve pertanto essere integrato con la dieta, questo minerale è indispensabile per lo sviluppo dello scheletro soprattutto negli adolescenti, in concentrazioni ottimali calcio, magnesio e zinco sono in grado di influenzare la densità ossea quindi agiscono da protettori contro lo sviluppo dell'osteoporosi patologia che generalmente può verificarsi dopo la menopausa.

Apprendimento e stati ansiosi
La trasmissione degli impulsi nervosi viene regolata dal calcio e dal magnesio considerati anche elementi sedativi, il magnesio infatti svolge un'azione calmante sulle cellule neurali. Il consumo di zinco avviene invece in casi di stress prolungato la sua carenza è associata a disturbi dell'apprendimento e comportamentali.

Leggi tutto il messaggio
Altre informazioni: Cal-Mag-Zinc
11 - 20 di 54 risultati