Pubblicato il da

Antiossidanti: Perché sono cosi importanti?

Antiossidanti: Perché sono cosi importanti?

Con l’avanzare dell’età, il corpo sperimenta lo stress ossidativo da radicali liberi. Questo processo è naturale e nel corso del tempo, può causare danni irreversibili e malattie.

Fumare, bere e prendere il sole possono provocare un aumento della produzione di radicali liberi all’interno del corpo. Altri fattori che possono far aumentare la produzione di radicali liberi sono l’inquinamento atmosferico, le infezioni e l’esposizione a sostanze tossiche.

 

Gli antiossidanti sono dei composti chimici, che combattono l’azione dei radicali liberi e, quindi, contrastano l’invecchiamento cellulare.

Una dieta ricca di antiossidanti è necessaria per mantenere bassi i livelli di radicali liberi nel corpo e raggiungere un buono stato di salute prevenendo così possibili malattie croniche.

Gli antiossidanti sono presenti nella frutta e verdura, così come nei cereali integrali. Ne sono ricchi ad esempio pomodori, mirtilli, zucca e carote.

Alcune vitamine, minerali e composti presenti negli alimenti hanno proprietà antiossidanti. Vediamo quali sono e dove li troviamo:

  • La vitamina A presente in genere in tutti i vegetali di colore giallo-arancione (spinaci, carote crude, broccoli, verze, cavolo, aglio, prezzemolo, zucca, pomodori, lattuga, cicoria arancia, albicocca, pesca, melone e anguria ma anche tuorlo d’uovo, fegato, olio di fegato di merluzzo). 
  • La vitamina C (agrumi, fragole, kiwi).
  • La vitamina E (cereali integrali, broccoli, noci, semi. Il contenuto vitaminico viene ridotto dai processi di cottura, soprattutto dalla frittura e dalla cottura al forno).
  • Il selenio (pesce, carne rossa, noci del Brasile).
  • Il licopenepomodori, papaia, albicocche).
  • La luteina ( verdure a foglia verde, broccoli, cavoli, spinaci kiwi).

 Dr.ssa Serafina Ricci - Biologa

Commenti: 0

Soltanto i clienti registrati possono pubblicare commenti.
Accedi e pubblica commento Registrati ora