Meteorismo: Alcuni rimedi

Pubblicato il da

Meteorismo: Alcuni rimedi

Meteorismo: Alcuni rimedi

Il meteorismo è un'eccessiva produzione e accumulo di gas nello stomaco o nell'intestino che a sua volta determina spasmi e distensione dell'addome.
Ecco alcuni rimedi naturali..

 

Carbone attivo

Il meteorismo può essere provocato anche da un'eccessiva ingestione di gas (aerofagia), oppure dalla carenza di enzimi digestivi, da infezioni micotiche e parassitarie.

Il carbone attivo è efficace in tutte le condizioni nelle quali sia necessario l'assorbimento nel tratto gastrointestinale, è un utile antagonista di meteorismo, flautolenza, eruttazioni e alitosi, assorbe efficacemente i gas intestinali prodotti dai batteri attraverso la fermentazione degli alimenti che si trovano nell'intestino e le tossine.

In uno studio effettuato secondo la modalità doppio cieco, è stato dimostrato che questa sostanza è in grado di ridurre i crampi addominali associati alla presenza di gas. 

 

Finocchio

E' usanza diffusa nei paesi orientali masticare alla fine del pasto frutti di finocchio essiccati o glassati per aiutare la digestione del pasto e rinfrescare l'alito.

E' consigliato nel trattamento di meteorismo intestinale, eruttazioni, flautolenza gastrica e gonfiore addominale, trova impiego nella cura delle coliche gassose, soprattutto in età infantile.

Esercita un'azione inibitoria sulla flora batterica fermentativa dell'intestino, migliora la digestione ed è pertanto utile nel contrastare lo sviluppo di gas intestinali

I frutti di finocchio agiscono sia sulla produzione dei succhi gastrici, sia sulla muscolatura intestinale promuovendo la peristalsi e inibendo gli spasmi, favorendo il transito regolare delle sostanze e una migliore assimilazione dei nutrienti. 

E' utile in tutti i casi di dispepsia, difficoltà digestive e inappetenza. 

 

Lactobacillus acidophilus

I lattobacilli svolgono un ruolo importante nel controllo del PH intestinale offrendo protezione contro la stipsi e promuovendo la depurazione dell'organismo. 
Solide evidenze scientifiche riguardano l'azione preventiva e la rapida remissione delle infezioni intestinali oltre a una minore durata degli episodi nei casi di diarrea infantile, diarrea del viaggiatore e diarrea da antibiotici.

 

Zenzero

E' una pianta originaria dell'Asia che ha proprietà digestive, diuretiche, circolatorie e antibatteriche. Nella moderna fitoterapia lo zenzero è consigliato per il trattamento di disturbi dispeptici quali eruttazione, bruciori di stomaco, flautolenza e nausea.

 

Papaya

La papaina, proteasi sulfidrica presente nel succo lattiginoso del frutto della papaya, è un enzima che contribuisce a purificare i tessuti e le pareti intestinali, favorendo l'eliminazione di tessuti morti e l'eccesso di muco. L'assunzione di papaina risulta particolarmente efficace nei disturbi dispeptici quali flautolenza, gonfiori addominali, stipsi, pesantezza dopo i pasti.

 

Mangiare lentamente e senza parlare aiuta ad evitare una eccessiva deglutizione di aria (aerofagia).

Commenti: 0

Soltanto i clienti registrati possono pubblicare commenti.
Accedi e pubblica commento Registrati ora